Parigi (TMNews) - Ci sono coccinelle, api e tanti altri piccoli insetti che scendono in pista per combattere i parassiti che minacciano le piante. Per una agricoltura biologica e sostenibile dagli anni Ottanta una azienda francese ha iniziato ad allevare in modo intensivo insetti utili da utilizzare al posto dei pesticidi chimici, dannosi per la salute e per l'ambiente."Abbiamo usato degli insetti impollinatori su fragole e pomodori, e poi altri per contrastare i parassiti come afidi e acari" spiega un agricoltore.La lotta biologica è l'elemento chiave di ogni strategia innovativa di difesa delle colture, che rispetti l'ambiente. Il rispetto della natura però ha un costo. Ogni scatola sufficiente a proteggere un'area di circa 200 metri costa 100 euro."I box con gli insetti sono un po' più cari che i pesticidi chimici, ma funzionano altrettanto bene e poi non sono dannosi, la salute secondo noi non ha prezzo".La sfida del futuro è riuscire a coltivare un fungo capace di combattere i parassiti a basso costo.(immagini AFP)