Rio de Janeiro, (TMNews) - Prima la protesta pacifica poi la violenza. Oltre 10.000 persone hanno manifestato a Rio de Janeiro a sostegno delle rivendicazioni degli insegnanti che sono in sciopero da quasi due mesi per chiedere un aumento di stipendio. La protesta però è degenerata per l'intervento di circa 200 anarchici a volto coperto.Gli incidenti cominciati quando i manifestanti hanno cercato di entrare nella sede del Consiglio comunale. Al calar della sera, i black bloc hanno appiccato fuochi, incendiando anche un autobus, hanno infranto vetrine e rotto sportelli di banca e hanno ammassato sedie e mobili per erigere barricate. I manifestanti sono stati dispersi dalla polizia in tenuta antisommossa, che ha usato contro i violenti gas lacrimogeni.(IMMAGINI AFP)