Roma, (askanews) - "Fuori la mafia dallo stato", "Giù le mani dalla scuola", "A casa" clip 9762. Studenti, insegnanti, precari, sono scesi in piazza, davanti Montecitorio, per protestare contro la riforma della scuola proposta dal governo Renzi e in discussione in Parlamento. Slogan contro l'esecutivo e il ministro dell'Istruzione.La voce di alcuni manifestanti: "Siamo qua per difendere la scuola pubblica, la scuola della Costituzione contro questi traditori che la stanno distruggendo". "E' una riforma contro la scuola. Questo governo, il Pd, odia la scuola, odia gli insegnanti. Vuole dei sudditi e non dei cittadini".Fortemente contestato è stato anche l'ex esponente del Pd, Pippo Civati.