Washington (TMNews) - Dalla Cattedrale di Washington il Dalai lama, in visita negli Stati Uniti, ha lanciato un appello alla concordia fra le religioni. "Abbiamo bisogno di un costante sforzo per promuovere l'armonia religiosa sulla base del rispetto e della comprensione reciproca e dobbiamo realizzare che 7 miliardi di persone hanno bisogno di una grande varietà di modi per promuovere amore e compassione".Un grande appello alla libertà dell'uomo che per il leader spirituale tibetano è stato l'occasione per parlare nuovamente di Cina e attaccare la censura messa in atto dal governo: "I cinesi hanno il diritto di conoscere la realtà e di giudicare ciò che è giusto e ciò che è sbagliato". Solo con maggiore libertà, ha detto, la Cina può crescere.(Immagini Afp)