Milano (TMNews) - Il Pd ha proposto una desistenza a Rivoluzione Civile, ma senza accettare la condizione di rinunciare a un'intesa con Monti. Lo ha detto il leader e candidato premier del movimento, Antonio Ingroia, intervistato da Enrico Mentana al TGLa7. "Quando ha visto i nostri sondaggi in crescita - ha aggiunto Ingroia - Bersani ha mandato l'emissario Violante".