Medan (askanews) - Potrebbe essere stato un guasto a uno dei 4 motori la possibile causa dello schianto del C-130 militare sulla città indonesiana di Medan di martedì 30 giugno 2015, che ha causato 142 morti. Lo hanno riferito le forze armate locali, sulla base dei risultati delle prime indagini sull'incidente."E' probabile che un'elica si sia fermata - ha spiegato il generale Agus Dwi Putranto, comandante dell'aeronautica indonesiana - l'aereo volava troppo lentamente, ha fatto una virata a destra ed ha colpito il pilone di un'antenna".Il pilota dell'aereo aveva chiesto di rientrare alla base "e questo significa che c'è stato un problema", ha aggiunto il generale. E' poco probabile, invece, che si sia trattato di un problema di sovraccarico", ha osservato il comandante, sottolineando che l'Hercules C-130 precipitato poteva trasportare un peso di 12,5 tonnellate, ben superiore alle otto tonnellate di tutti passeggeri a bordo.Intanto le autorità hanno fatto sapere che, finora, sono state identificate 63 delle 142 vittime dell'incidente.