Milano (TMNews) - E' stato individuato e fermato il presunto assassino di Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate di Sopra, in provincia di Bergamo, scomparsa nel novembre del 2010 e trovata morta tre mesi dopo. La notizia è stata diffusa dal ministro dell'Interno Angelino Alfano che ha aggiunto "si tratta di una persona del luogo". L'uomo, un operaio edile 44 anni sposato e con tre figli, è stato fermato dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Bergamo ed è stato interrogato alla presenza del pm. Fondamentale l'esame del dna secondo cui il 44enne sarebbe il figlio illegittimo dell'autista di Gorno, Giuseppe Guerinoni, morto nel 1999.