Roma, (TMNews) - Lo strumento di Mahendra è la sua voce, E' un monkey wallah o uomo-scimmia, assoldato dal governo indiano per spaventare i macachi che vivono attorno al parlamento di Nuova Delhi.Lo fa imitando il richiamo dei langur, altre scimmie nemici naturali dei macachi. Mahendra Goswami spiega: "Questo è per spaventare, il macaco pensa che il langur sia vicino... Invece questi due sono per farle scappare. Li usiamo tutti e tre, così il macaco pensa che ci sia un uomo con il langur".Il governo indiano ha assoldato una quarantina di uomini scimmia. I macachi sono dispettosi, e sebbene sacri alla religione induista, sono una minaccia, irrompono negli uffici e nelle case alla ricerca di cibo. A volte vengono cacciati perfino coi proiettili di gomma. Lo spiega PK Sharma, capo della sanità del consiglio municipale: "Distruggono gli archivi, distruggono gli strumenti, giocano coi fili elettrici. Rubano il pranzo agli impiegati e qualche volta mordono. Per questo dobbiamo correre ai ripari". Per decenni gli acchiappa scimmie hanno usato langur ammaestrati. Ma l'anno scorso il governo ha vietato l'uso di scimmie in cattività. Adesso Mahendra e i colleghi sono obbligati a lavorare solo con la voce.