Nuova Delhi, (TMNews) - E' bianco di schiuma di detersivo il fiume Yamuna a Nuova Delhi. In India le città sono sempre più inquinate, con effetti nocivi per la salute umana. A lanciare l'allarme è un nuovo studio in cui emerge anche la crescente preoccupazione della popolazione sull'impatto perl'ambiente della rapida crescita economica del Paese.L'istituto di ricerca per l'energia e le risorse, con sede a Nuova Delhi, ha interpellato oltre 4.000 abitanti delle sei principali città del Paese (da Calcutta a Mumbai e Nuova Delhi), chiedendo la loro opinione sull'ambiente. "La qualità dell'aria in queste sei città è peggiorata negli ultimi cinque anni o non è migliorata - si legge nelle conclusioni dello studio - la qualità dell'acqua sembra essersi deteriorata in tutte le città, ad eccezione di Mumbai, dove la situazione è rimasta stabile. Cinque città hanno registrato una diminuzione delle falde acquifere, ad eccezione di Chennai, e il numero di alberi, uccelli e animali è diminuito in tutte le città".Da circa un decennio la terza potenza economica dell'Asia sta vivendo un rapido sviluppo economico, con conseguente afflusso nelle città della popolazione rurale in cerca di lavoro e di un migliore tenore di vita. L'India detiene l'inglorioso record mondiale della peggiore qualità dell'aria, davanti alla Cina.(immagini Afp)