Bilaspur, India, (askanews) - Morire di sterilizzazione in India. Otto donne sono morte e decine sono ricoverate in ospedale, molte in gravi condizioni, dopo una campagna di sterilizzazione di massa statale in un villaggio dell'India centrale.Da lunedì sono morte otto donne e 64 si trovano in diversi ospedali, ha dichiarato un funzionario governativo dello Stato di Chhattisgarh dove, in un villaggio a un centinaio di chilometri dalla capitale Raipur, nei giorni scorsi sono state operate un'ottantina di donne.Cali di pressione, vomito e altri sintomi si sono moltiplicati tra le donne sterilizzate nell'ambito di una campagna di cosiddetta "pianificazione familiare". Le immagini televisive hanno mostrato donne caricate in barella e trasportate in ospedale sotto gli occhi angosciati dei parenti più stretti.Secondo il quotidiano "Indian Express", le donne sono state tutte operate in cinque ore da un chirurgo e dal suo assistente. Ma non ci sarebbe stata negligenza. Il responsabile sanitario del distretto di Bilaspur ha comunque aperto un'inchiesta,Le operazioni di sterilizzazione vengono organizzate a scadenza regolare nei vari stati dell'India in cambio di benefit come auto o elettrodomestici offerti alle coppie che accettano di farsi sterilizzare.Secondo le ultime stime, l'India registra circa 1 miliardo e 250 milioni di abitanti e nel giro di una ventina d'anni potrebbe diventare il paese più densamente popolato del mondo.(Immagini Afp)