Milano, 20 ago. (TMNews) - All'indomani della presentazione del nuovo Ct della nazionale, Conte, il calcio italiano è di nuovo sotto i riflettori. Il comitato etico e disciplinare dell'Uefa ha deciso di aprire una inchiesta sui presunti commenti razzisti del nuovo presidente della Federcalcio italiana. Carlo Tavecchio durante la sua campagna elettorale aveva definito i giocatori extracomunitari che arrivano in Italia senza curriculum "mangiabanane".Pronta la sua replica "Sono sereno e rispettoso della decisione della Uefa - ha detto Tavecchio. - Del resto si tratta di un atto dovuto e sono certo che potrò spiegare anche in sede Uefa sia il mio errore che le mie vere intenzioni".