Milano, (askanews) - Vanno avanti senza sosta le operazioni per salvare tutti i passeggeri del traghetto Norman Atlantic, andato a fuoco nel mezzo dell'Adriatico mentre viaggiava dalla Grecia all'Italia con 478 persone a bordo. Le immagini della Guardia Costiera impegnata insieme alla Marina militare nelle difficili operazioni di soccorso, mostrano la violenza dell'incendio scoppiato a bordo della nave.Le colonne altissime di fumo e il mare in tempesta, con venti fino a 90 chilometri orari, hanno reso complicatissime le operazioni di salvataggio dei passeggeri. I soccorsi sono arrivati via cielo con gli elicotteri, perchè a causa delle onde non è stato possibile avvicinarsi con altre navi al traghetto. In quasi 200 hanno passato una notte da incubo sulla nave, fra il denso fumo e il freddo. Si tratta per la maggior parte di cittadini greci, così come è greca l'unica vittima accertata dell'incidente. I porti di Otranto e Bari hanno accolto decine di passeggeri portati in salvo.