Milano, (TMNews) - Sarebbero morti asfissiati, uccisi dal fumo che aveva invaso la stanza. Un pensionato di 70 anni e una donna di 30 sono morti nell'incendio scoppiato nel garage di una villetta di Casorezzo, in provincia di Milano. Le fiamme sono divampate intorno alle 9 di sera del 5 febbraio: le due vittime si trovavano nel garage, usato come taverna, dove l'uomo viveva. Secondo i primi accertamenti non sarebbero riusciti a uscire dalla stanza e a chiamare i soccorsi: sono stati i vicini a chiamare i vigili del fuoco, che hanno spento l'incendio in pochi minuti. "Noi quando siamo arrivati abbiamo badato all'incendio e gli infermieri già stavano curando più persone"."Siamo usciti per via del fumo, non si poteva stare".La moglie dell'uomo, colta da malore, e un altro abitante della palazzina sono stati portati in ospedale. Nella palazzina vivono quattro famiglie, allontanate dal luogo dell'incidente per sicurezza. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Legnano e diversi automezzi dei Vigili del Fuoco.