Sydney (TMNews) - Dopo il giorno più torrido e più difficile, migliora la situazione degli incendi che stanno da giorni devastando l'Australia, in particolare lo Stato del Nuovo Galles del Sud, la regione di Sydney. Il clima si è infatti rinfrescato e questo ha agevolato il lavoro delle squadre dei vigili del fuoco, impegnati a fronteggiare una situazione che, nelle scorse ore, le autorità australiane non avevano esitato a definire "catastrofica". Nella giornata dell'8 gennaio a Sydney si sono toccati i 42 gradi centigradi, mentre per le prossime ore nella stessa metropoli si prevedono massime intorno ai 25 gradi. Nonostante le temperature più fresche, comunque, oltre trenta roghi restano ancora fuori controllo e la vigilanza resta altissima, anche perché non è possibile prevedere a lungo termine l'evoluzione dei focolai d'incendio.(Immagini Afp)