Roma, (TMNews) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha inaugurato il museo di New York dedicato allevittime dell'attentato alle Torri Gemelle dell'11 settembre 2001 a Ground Zero. Costato 700 milioni di dollari, sarà aperto al pubblico il 21 maggio. Fino a questa data solo i parenti delle vittime, i sopravvissuti, i primi soccorritori e i residenti locali potranno visitarlo.Un percorso, quasi tutto sottoterra, che conduce i visitatori tra le testimonianze e le macerie del World Trade Center, accompagnati da suoni, rumori, voci, grida. Fra le decine di migliaia di oggetti, foto, documenti sonori e video esposti figurano le due gigantesche travi recuperate fra le macerie delle Twin Towers e una parte dell'antenna della torre nord. Ma anche le ultime telefonate fatte ai propri cari dalle vittime intrappolate nei grattacieli in fiamme e la ricostruzione del volo degli aerei dirottati. Infine la galleria con i 2977 ritratti delle vittime e anche quelli dei sei caduti nell attentato precedente, quello del 1993, quando un altro gruppo di terroristi islamici fece esplodere un camion bomba alla base delle Torri.