Aden (askanews) - E' durato 24 ore l'assalto delle forze lealiste alla più grande base aerea dello Yemen, Al Anad. Alla fine, grazie alle armi pesanti fornite dalla coalizione guidata dall'Arabia saudita, l'esercito è riuscito a riconquistare la base a nord di Aden, strappandola ai ribelli sciiti Houti.Una conquista importante per i lealisti, da questa base le truppe degli Stati Uniti coordinavano i droni usati per combattere Al Qaeda. Operazioni interrotte nel marzo 2015, quando la base è finita nelle mani dei miliziani sostenuti dall'Iran.(Immagini Afp)