Slaviansk, (TMNews) - Un gruppo di civili fronteggia dei militari su un carroarmato mentre in sottofondo si sente l'eco degli spari.Scene di paura, tensione e grande caos dall'Ucraina dove è partita l'offensiva militare di Kiev nelle regioni dell'Est e la pace sembra sempre più a rischio. Qui siamo ad un checkpoint vicino Slaviansk, la città in mano da giorni ai filorussi in cui l'esercito ucraino è entrato con blindati e truppe. Un blitz a cui i ribelli pro Mosca hanno risposto abbattendo alcuni elicotteri. Mentre si contano i primi morti e feriti, dalle strade la tensione sale fino ai palazzi del potere: la Russia ha fatto sapere che così l'Ucraina distrugge l'ultima speranza di pace e va verso il disastro e il Presidente russo Putin ha rincarato la dose definendola "un'azione criminale". Sullo sfondo i negoziati per l'accordo sul gas fra Russia Ucraina ed Europa, per ora ad un punto morto, e per il rilascio dei membri dell'Osce (Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) catturati dai filorussi, arrivati ad una fase molto critica.(immagini Afp)