Kiev (TMNews) - In Ucraina il governo di Kiev ha accusato la Russia di aver oltrepassato il confine sud orientale con mezzi blindati, nel giorno in cui Mosca ha annunciato l'invio di nuovi mezzi carichi di aiuti umanitari. Secondo quanto dichiarato da un portavoce della Difesa ucraina i militari di guardia alla frontiera hanno ingaggiato un violento scontro con una colonna composta da decine di blindati diretti nella città costiera di Mariupol. Una circostanza che alza ancora di più la tensione nel Paese ormai diviso in due e alle prese da 4 mesi con scontri e violenze fra separatisti e governo.Una frattura emersa in tutta la sua potenza nel giorno dell'anniversario dell'Indipendenza: mentre a Kiev andava in scena la parata militare, a Donetsk i filorussi hanno fatto sfilare fra la folla che li insultava una cinquantina di soldati dell'esercito regolare catturati. Un'umiliazione secondo molti, ma non per il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov che ha tenuto a precisare "Non ho visto nulla che possa essere considerato come un'umiliazione".