Mosca (TMNews) - Atmosfera da grandi manovre militari in Russia dove è andato in scena il primo biathlon fra tank della storia. Una sfida fra carri armati russi, armeni, kazaki e bielorussi con diverse prove da superare e bersagli da colpire a grande distanza per aggiudicarsi la vittoria. Un evento che ha richiamato grandi personalità fra cui il ministro della Difesa russo Sergey Shoygu secondo cui è un'occasione per mostrare i muscoli."Durante questo evento ci aspettiamo che i costruttori di tank facciano vedere tutte le possibilità di queste macchine e la loro potenza di fuoco" ha detto presenziando all'inizio della competizione."In senso lato questi sono esercizi filosofici - sostiene Andrey Vorobev governatore della regione di Mosca - I bambini vedono questo tipo di armi, vedono cosa possiamo farci e magari sono invogliati ad entrare nell'esercito". Una dimostrazione di forza che, come sempre, sembra essere rivolta soprattutto agli Stati Uniti, invitati a partecipare alla prossima edizione.(Immagini Afp)