Roma, (askanews) - In campo per la pace. È lo slogan utilizzato da una Ong che ha organizzato delle partite amichevoli di calcio a Tripoli, con lo scopo di incoraggiare il popolo libico a lavorare insieme per porre fine alla guerra."Da tre anni eravamo lontani da questa atmosfera - dice questo spettatore - ora la vogliamo rivivere. La gente ha disertato lo stadio per anni, ora vogliamo sia un luogo di sport, di amore e di pace"."L'Ong H20 organizza partite per la pace - spiega il direttore dell'organizzazione, Mohamed Mahmud Hamuda - le partite hanno come scopo riunire giocatori professionisti, sia chi si è ritirato sia chi è ancora in gioco, così come i principanti. Tutti insieme per un unico scopo: "La Libia verso la pace".L'organizzazione H20 cerca di rilanciare il ruolo dei giovani nella società dopo gli anni della guerra e la fine della dittatura di Gheddafi.Immagini: Afp