Palermo, (TMNews) - In Italia ci sono oltre 7.500 i rifugiati e i richiedenti asilo accolti nell'ambito dei progetti territoriali. Secondo i dati dello Sprar, sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, illustrati a Palazzo dei Normanni di Palermo, la Sicilia fa la parte del leone con il 20% dei posti finanziati. Un fatto che spinge il presidente dell'Assemblea Regionale Siciliana, Giovanni Ardizzone, a sollecitare una legge regionale sull'immigrazione in Sicilia, da scrivere assieme ai sindaci e alle associazioni di volontariato. "Ho una forte sollecitazione da parte dell'Anci, dai sindaci che gestiscono i centri di accoglienza, a farci promotori come Assemblea di una legge che riguardi l'immigrazione in generale".L'assessore regionale all'energia Nicolò Marino invita a vedere l'immigrazione nella giusta prospettiva: come una risorsa, non un problema. "Non possiamo vedere il fenomeno dell'immigrazione come un fatto di sicurezza, come un peso, o un problema razziale. Non è possibile". "L'immigrazione - conclude Marino, va vista con l'occhio del domani"