Milano (askanews) - Si conferma il periodo positivo per il mercato dei videogiochi in Italia. Una sequenza di segni più che si conferma anche nel 2017: nei primi 5 mesi il giro d'affari è cresciuto del 7,5% rispetto al 2016, in totale 206 milioni di euro. Dai dati diffusi da AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi) e raccolti dalla società di ricerca GfK, emerge che nel lungo periodo tutti i segmenti di mercato sono in crescita: software, ma soprattutto hardware e accessori che trainano la crescita dell'intero settore.

Tra gennaio e maggio infatti la vendita di console per videogiochi registra un fatturato di 76 milioni di euro segnando un +11% rispetto all'anno precedente. Alle console di nuova generazione già presenti sul mercato (PlayStation 4 e Xbox One), ai primi di marzo si è aggiunta Switch, la nuova arrivata di casa Nintendo, che ha dato un'ulteriore spinta alle performance molto positive delle vendite di hardware.