Gerusalemme, (askanews) - La destra del premier Benjamin Netanyahu sotto di 4 seggi rispetto ai rivali di centro-sinistra. È questo il risultato dell'ultimo sondaggio prima delle elezioni politiche in Israele di martedì 17 marzo.Il sondaggio pubblicato sul giornale israeliano più venduto,Yediot Aharonot, mostra l'Unione sionista, la coalizione tra ilaburisti di Isaac Herzog e i centristi di Tzipi Livni, vincere26 dei 120 seggi della Knesset, il parlamento israeliano. Ai conservatori del premier Benjamin Netanyahu, il Likud, andrebbero 22 seggi.Al terzo posto con 13 seggi si posiziona la "Joint List", la lista che vede uniti per la prima volta tutti i partiti arabo-israeliani. Il sondaggio, condotto su 1.032 intervistati, ha un margine di errore del 2,5%.Anche un'altra inchiesta pubblicata su altri due quotidiani, TheJerusalem Post e Maariv, conferma i 4 seggi di scarto tra le dueprincipali formazioni, 25 a 21. Gli arabo-israeliani sono sempreal terzo posto con 13 seggi.Se anche la coalizione di centro-sinistra dovesse vincere con questi numeri, però, gli osservatori prevedono che avrà grandi difficoltà a formare un governo, perché non ci sono abbastanza partiti disposti ad allearsi con l'Unione sionista per raggiungere la maggioranza assoluta.