Baghdad, (TMNews) - Non aver paura di essere belle. A Baghdad è stato organizzato il festival per estetiste e parrucchieri il primo dal 2003 per lasciarsi alle spalle la guerra e cercare di rompere il muro creato dell'estremismo islamico.Secondo le frange musulmane più radicali, le donne non devono essere viste da altri uomini che non siano i loro mariti, e non devono cambiare il loro aspetto. Quindi il trucco è considerato un peccato e i parrucchieri sono accusati di promuovere la moda occidentale.Nonostante questo le cose stanno lentamente cambiando. "La nostra arte è in buona salute, abbiamo bisogno però di promozione, vogliamo che i parrucchieri e i truccatori iracheni possano essere conosciuti in tutto il mondo" dice Nadia."Le donne irachene hanno dovuto combattere per la loro bellezza e affrontare mille difficoltà e quindi bisogna aiutarle e premiare il loro coraggio, questa fiera è una occasione eccezionale per far conoscere quello che stiamo facendo" aggiunge la giovane Souad.(immagini AFP)