Roma, (askanews) - Gli iraniani cominciano a prepararsi per festeggiare il capodanno persiano, "Nowruz", che inizia il 20 marzo, primo giorno di primavera. Fiori e cibo per la speciale occasione."Ogni Paese ha le proprie tradizioni e i propri rituali dice Mohammad Hassani, di Teheran - e per noi il "Nowruz" è il Capodanno. Seguiamo i nostri rituali, per esempio puliamo le nostre case. Cerchiamo di lasciarci alle spalle l'inverno e dare il benvenuto alla primavera"."Per me il "Nowruz" è il giorno in cui dobbiamo essere gentili con gli altri e lasciarci alle spalle l'amarezza", dice Daniel Rezai."L'inverno oramai è finito - dice Saghar Karimi - e la primavera è alle porte. Ogni cosa si rivitalizza e il nuovo anno sta arrivando".