Hyderabad (askanews) - Ingoiare un pesce vivo per combattere l'asma. È una pratica seguita da molti indiani che si sono ritrovati a Hyderabad nel Sud del Paese per partecipare a questo rito collettivo.La cura viene somministrata dalla famiglia del santone Bathini Goud da oltre 160 anni, gratuitamente a tutti i seguaci: secondo la tradizione i pesci vivi curerebbero non solo l'asma ma in generale tutti gli altri disturbi respiratori.Il medicinale viene somministrato durante la festività chiamata "Mrigasira karti" che cade in giugno con l'inizio dell'annuale monsone e viene giudicata di buon auspicio. Un mix di erbe viene messo in bocca al pesce, che poi viene messo in bocca al "paziente".Un rito collettivo a cui partecipano indiani arrivati da tutto il Paese, alla ricerca di benefici attraverso un trattamento che si basa su una formula tenuta segreta e che non ha evidenza scientifica.(Immagini Afp)