Atene (askanews) - Il governo di Alexis Tsipras in Grecia affronta il suo primo sciopero generale dopo la rielezione di gennaio.I sindacati hanno indetto la protesta di 24 ore contro l'aumento delle tasse e la prossima riforma delle pensioni: fermi tutti i servizi pubblici, trasporti inclusi, anche decine di voli domestici sono stati annullati. Chiuse anche banche, farmacie, musei, scuole e personale ridotto negli ospedali; anche la stampa ha aderito. La manifestazione più importante ad Atene, dove migliaia di persone sono scese in strada per protestare, dirette a piazza Syntagma.Mentre la Grecia si mobilita, la Commissione Europea, la Banca Centrale e il Fondo monetario stanno verificando l'attuazione delle riforme promesse dal governo Tsipras in cambio del salvataggio del Paese. Riforme impopolari che hanno fatto scattare le proteste anti austerità a cui lo stesso partito di Tsipras, Syriza, ha invitato a partecipare in massa, in un cortocircuito politico paradossale.