Roma, (askanews) - La Croazia apre un nuovo centro di accoglienza per i migranti, costruito dall'esercito nelle ultime settimane.La struttura si trova alla periferia di Slavonski Brod, città alconfine con la Bosnia, ed è in grado di ospitare fino a 5.000 persone. Le prime, già circa 1.000, sono arrivate a bordo di un treno, in una giornata fredda e nebbiosa.Il centro composto di enormi tende dotate di riscaldamento serve infatti per accogliere i migranti in transito nei mesi invernali, a garantirgli riparo e una prima assistenza in una tappa di un lungo viaggio.Secondo l'accordo raggiunto il 23 ottobre tra Zagabria e Belgrado i migranti vengono direttamente trasferiti in treno dalla città serba di Sid, a circa 100 km, fino al centro di accoglienza croato, in modo da evitare altri chilometri a piedi e le lunghe attese al freddo o sotto la pioggia delle ultime settimane.