Qalandiya (TMNews) - In Cisgiordania la manifestazione di 10mila palestinesi contro l'operazione militare israeliana nella Striscia di Gaza è degenerata in violenti scontri con la polizia, provocando vittime fra i manifestanti. La protesta è andata in scena a Qalandiya, un posto di blocco militare israeliano dove viene regolato l'accesso a Gerusalemme, proibito ai palestinesi che non hanno un'autorizzazione di Tel Aviv. I manifestanti erano proprio diretti nella Città Santa; volevano arrivare fino alla Spianata delle Moschee ma sono stati fermati dall'esercito. "Il mondo ci ha chiesto di manifestare pacificamente ed è quello che le persone hanno fatto. Ma l'esercito israeliano continua a sparare alla gente, a pacifici dimostranti che solidarizzano con le persone massacrate a Gaza e chiedono libertà"L'esercito israeliano invece ha accusato i manifestanti di aver attaccato lanciando molotov contro i soldati.(Immagini Afp)