Zhengzhou, (TMNews) - A vederla così sembra una delle strampalate invenzioni di Archimede pitagorico, invece è tutto vero: aria di montagna confezionata e somministrata agli abitanti della città di Zhengzhou, in Cina per fronteggiare il pericolo inquinamento.Lo smog in Cina, seconda economia mondiale che da decenni vive un boom economico, è una delle principali cause di morti premature, circa 500mila all'anno, e di gravi malattie respiratorie secondo il ministero della Sanità. Una piaga destinata ad allargarsi sempre di più se non verranno prese adeguate contromisure, come nuovi modelli urbanistici e stili di vita improntati sull'educazione ambientale e sull'uso intelligente di risorse eco compatibili.Secondo studi scientifici, infatti, se questa situazione dovesse perdurare le conseguenze nel medio-lungo periodo sarebbero devastanti sulla popolazione. I cittadini cinesi stanno pian piano prendendo coscienza di tutto questo. Gli ambientalisti chiedono al governo di Pechino di prendere provvedimenti in tal senso e provano a sensibilizzare l'opinione pubblica anche con iniziative simboliche come questa.(immagini Afp)