Anversa (askanews) - In Belgio 40 persone sono state condannate per aver dato vita ad un'organizzazione terroristica che aveva lo scopo di radicalizzare giovani musulmani per prepararli alla guerra santa.Il tribunale di Anversa ha inflitto la pena più dura, 12 anni di carcere, al leader di "Sharia4Belgium", Fuad Belkacem, 32 anni, considerato l'ideologo alla guida di questo gruppo estremista di ispirazione salafita. Dei condannati solo 8 sono stati presenti in aula in questi 5 mesi di processo, gli altri si ritiene siano tutti ancora in Siria, dove qualcuno di loro ha anche perso la vita.Il Belgio è il Paese europeo da cui parte il maggior numero di combattenti jihadisti in rapporto alla popolazione.(Immagini Afp)