Catania (askanews) - "Triton non è la risposta adeguata a questo fenomeno": un atto d'accusa contro le politiche europee in tema di immigrazione da parte del presidente nazionale della Croce Rossa italiana Francesco Rocca in un incontro con la stampa a Catania. "Si è voluto sostituire questa risposta imbarazzante europea - ha aggiunto - a una risposta italiana che era Mare Nostrum. E un operazione che costa mensilmente un terzo di quello che sosteneva il nostro Paese da solo, con una missione differente che non è di search & rescue".Secondo Rocca l'Europa dovrebbe rimettere al centro l'azione umanitaria. "Bisogna uscire da logiche che guardino solo al tema della sicurezza. Ovviamente va fatto un contrasto forte alla criminalità, ma l'azione di contrasto ai barchini senza un azione umanitaria e importante sul territorio libico significa voltare la testa dall altra parte, e far finta che non vi siano persone che stanno scappando da guerra e conflitti e che comunque cercheranno altre rotte", ha concluso.