Immigrazione come opportunità strategica per il mercato del lavoro o come politica per l'assistenza verso popoli in emergenza umanitaria. Sono essenzialmente questi i due modelli di politiche di accoglienza e integrazione che gli Stati applicano per gestire il fenomeno dell'immigrazione. Nel primo caso, l'impegno del Paese è concentrato sulla integrazione nella società e nel tessuto economico, nel secondo caso, invece, norme per riconoscere la cittadinanza sono meno gradite. Ma quali sono le migliori politiche di integrazione in Europa? Ce ne parla Graziella Romeo, docente di Diritto dell'Immigrazione dell'Università Bocconi di Milano