Genova, (askanews) - "Una visione unitaria dell'Europa ancora una volta purtroppo temo che non ci sarà. E tutte le volte che sento il nostro governo dire che la Ue ha cambiato atteggiamento grazie agli sforzi del governo italiano non so se ridere o piangere di rabbia. Non c'è nessun passo avanti deciso dell'Europa in nessun senso. Finché l'Italia non si assumerà le sue responsabilità e comincerà ad agire da Stato sovrano, imponendo determinate scelte politiche all'Europa non si andrà molto lontano". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria e consigliere politico di Berlusconi, Giovanni Toti, parlando dell'emergenza migranti.