Calais (askanews) - Il premier francese Manuel Valls è arrivato a Calais per una visita di sostegno ai rifugiati, accompagnato dal vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans e dal Commissario per gli affari migratori, Dimitris Avramopoulos: proprio la Francia - per bocca del suo ministro degli Esteri, Laurent Fabius - ha definito "scandaloso" l'atteggiamento di alcuni Paesi dell'Europa dell'est di fronte alla crisi migratoria.I Ministeri degli Interni dell'Unione europea si riuniranno di nuovo il 14 settembre prossimo per "fare dei progressi concreti" di fronte a una crisi migratoria sempre più grave: in particolare, Italia e Francia si sono pronunciate per delle iniziative rapide in favore di un "diritto di asilo europeo".(Immagini Afp)