Calais (askanews) - Continua l'operazione di pulizia delle autorità francesi nella Giungla di Calais, in Francia, la baraccopoli dove per settimane si sono accampati circa 4mila migranti in viaggio verso l'Inghilterra.I bulldozer hanno abbattuto anche molti edifici fatiscenti che venivano usati come "chiese" o "moschee" o comunque luoghi di culto e di preghiera.La Francia ha spostato i migranti in un nuovo campo di container da 1.500 posti.(Immagini Afp)