Catania (askanews) - Mentre l'Europa cerca una soluzione al dramma degli immigrati, sulle coste italiane continuano gli sbarchi. In queste immagini il pattugliatore della Guardia Costiera "Denaro" che è approdato al porto di Catania con a bordo 220 migranti. Davvero critica la situazione nei centri di prima accoglienza siciliani, che sono stipati di persone all'inverosimile.Intanto emergono particolari agghiaccianti dall inchiesta della procura di Catania e della Squadra mobile sul naufragio che ha causato la morte di almeno 800 migranti. I sopravvissuti raccontato del clima di sopraffazione e violenza che ha preceduto l imbarco. Alcuni migranti sono stati uccisi a bastonate in attesa di imbarcarsi, altri sono morti di stenti e un ragazzo è stato ammazzato sul gommone che lo stava accompagnando al peschereccio solo perché aveva osato alzarsi in piedi.I sopravvissuti hanno anche confermato la dinamica del naufragio, dovuto ad errate manovre del comandante del peschereccio e al sovraffollamento dell'imbarcazione, caricata fino all'inverosimile.(immagini AFP)