Milano (TMNews) - Navigare su Internet per 3 ore ogni giorno del mese inquina come un viaggio andata e ritorno in automobile Milano-Bologna. Qualsiasi azione umana ha un impatto ambientale, compreso l'uso del Web, soprattutto a causa del consumo di energia elettrica. Si calcola che il mondo dell'Information technology produca ogni anno più di 830 milioni di tonnellate di anidride carbonica, pari al 2% delle emissioni globali. Ma quanto inquina un singolo sito? Lo calcola il portale www.co2web.it creato da Rete clima, ente no profit che combatte il cambiamento climatico con azioni concrete, come la compensazione attraverso la piantumazione di alberi in Italia. L'invito rivolto ad aziende e blogger è quello di farsi carico delle emissioni prodotte promuovendo azioni di riforestazione e sostenibilità del territorio.Le simulazioni sul portale permettono di ipotizzare anche quanto inquina il singolo utente: calcolando un centinaio di video visti e 500 email spedite in un mese si arriva a oltre 240 chili di emissioni ogni anno.