Roma, (TMNews) - Sfilano presi per mano per le vie di Roma, alla testa di un lungo corteo animato da cori e balli, con striscioni e bandiere alla mano. Sono i manifestanti arrivati nella Capitale per partecipare al corteo contro l'austerity e la precarietà organizzato dagli antagonisti, a cui hanno aderito diverse associazioni e componenti, compresi No Tav, No Muos e movimenti per la casa. Secondo gli organizzatori sono 70mila i partecipanti al corteo, partito da piazza san Giovanni e transitato per i luoghi simbolo di Roma, sino a Santa Maria Maggiore.A vigilare sullo svolgimento della manifestazione sono le forze dell'ordine, che negli ultimi giorni hanno svolto controlli a tappeto tra i manifestanti, sequestrando oggetti pericolosi come fionde, pietre e spranghe, alcuni trovati nascosti anche lungo il percorso del corteo. I leader della manifestazione rivendicano il carattere pacifico della protesta e definiscono un errore la scelta dei titolari dei negozi di via Merulana, che in occasione del corteo hanno deciso di chiudere i battenti.