Roma, (askanews) - Come nella celeberrima scena di apertura della "Dolce Vita", l'arcangelo di Mont Saint Michel ha preso il volo in elicottero: la statua è stata staccata con successo dal tetto dell'abbazia. Pesa 520 chili ed è alta 4,5 metri: sarà trasportata in camion verso un laboratorio di restauro in Dordogna dove resterà due mesi prima di tornare nella sua postazione a 156 metri di altezza sull'isolotto normanno delle celebri maree. La statua rappresenta l'arcangelo Michele che minaccia il drago a spada sguainata.