Washington (askanews) - Il virus Zika, che viene trasmesso dalle punture di zanzara ed è stato collegato a malformazioni neonatali, è "più allarmente" del previsto, secondo i responsabili della sanità americana.Trasportato della zanzara Aedes aegypti, Zika si è diffuso in oltre 30 Paesi in America latina e nei Caraibi nell'ultimo anno e con l'arrivo dell'estate potrebbe sbarcare anche negli Stati Uniti e in Europa. Sono stati registrati anche rari casi di trasmissione sessuale de virus."Dall'ultima volta che abbiamo parlato di Zika abbiamo imparato qualcosa sul virus ogni giorno e quel che impariamo non è molto rassicurante. Dobbiamo assolutamente essere pronti... Tutto ciò che osserviamo in questo virus sembra essere un po' più allarmante di quanto pensassimo inizialmente" ha detto Anne Schuchat, vicedirettore dei Centers for Disease Control and Prevention, alla Casa Bianca."Abbiamo elaborato un modello sulle scimmie ma ancora non si sa molto di questo virus e abbiamo ancora tanto da imparare. E' necessario davvero saperne molto di più, perchè è un virus molto insolito" ha aggiunto Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases.L'amministrazione del presidente Barack Obama ha chiesto ai deputati e ai senatori 1,9 miliardi di dollari per attrezzare gli Stati Uniti a rispondere ai rischi di un'epidemia di Zika, ma la richiesta è bloccata.(immagini Afp)