Istanbul, (askanews) - Hayat Boumeddiene, la donna più ricercata di Francia, compagna e sospetta complice di Amedy Coulibaly, uno dei terroristi uccisi a Parigi, ha attraversato la frontiera tra Turchia e Siria l'8 gennaio scorso passando da Istanbul. C'è un video registrato da una telecamera di sicurezza dell'aeroporto turco in cui si vede la 26enne, in compagnia di un uomo.Hayat, secondo le autorità turche, sarebbe arrivata a Istanbul da Madrid il 2 gennaio per poi raggiungere la Siria l'8. La conferma oltre al video, è arrivata dal ministro degli esteri turco Mevlut Cavusoglu che ha fatto riferimento anche ai tabulati delle sue telefonate.