Genova (askanews) - Nuova notte sugli scogli per i circa 70 migranti che da giovedì sera protestano contro il blocco della polizia francese al valico di frontiera di Ventimiglia.Altri 150 profughi, soprattutto di nazionalità sudanese ed eritrea, hanno dormito nella stazione ferroviaria della cittadina ligure, dove si sono registrati nuovi arrivi con i treni provenienti da Roma e da Milano.