Roma, (askanews) - Mare in burrasca, alberi sradicati e venti che soffiano fino a 234 km orari. Il tifone Chan-hom si è abbattuto violentemente su Okinawa, in Giappone, prima di dirigersi verso il Mar Cinese Orientale.Secondo il servizio meteorologico si starebbe dirigendo verso Taiwan e la Cina. E' stato già classificato come un "super-tifone" per la sua forza distruttiva: in Giappone 23 persone sono rimaste ferite dopo il suo passaggio e quasi 200 sono state evacuate. Prima, ha colpito le Filippine dove ha provocato la morte di 5 persone.(Immagini: Afp)