Roma, (askanews) - Questa è la casa dove ha perso la vita Senzo Meyiwa, il portiere della nazionale di calcio sudafricana. Il 27enne giocatore è stato ucciso durante una rapina a causa della sua fidanzata, la pop star Kelly Khumalo; i ladri sono scappati portando come bottino un telefono cellulare.Senzo Meyiwa era uno sportivo molto amato. In Sudafrica l'anno scorso sono state uccise diciassettemila persone, ma anche in un paese dove il crimine è costante la gente è rimasta sconvolta per la morte di un persona così popolare.L'intero paese piange, dalla politica allo sport, come piangono i colleghi sportivi nel mondo. Piange il portiere della nazionale spagnola, Iker Casillas. E intanto la polizia ha offerto una ricompensa di 250mila rand per chi potrà dare informazioni utili a identificare gli assassini.Piange l'allenatore della nazionale, Ephraim Mashada, commosso in conferenza stampa: "Senzo è... Senzo era una persona molto gentile. Non l'ho mai visto in campo triste o arrabbiato".In lacrime anche i suoi compagni nella squadra Orlando Pirates, e il presidente Irvin Khoza per loro ha un monito: "Se avete voglia di piangere piangete ma la cosa importante adesso è dargli un addio degno di lui, perché era un uomo buono. Dopo ci sarà tempo per le ipotesi".