Roma, (askanews) - Misure di sicurezza imponenti, parcheggi chiusi, lunghe file di macchine. Dopo l'attentato all'aeroporto centrale di Bruxelles, lo Zaventem, quello regionale di Charleroi è stato preso d'assalto dai passeggeri.Tutto funziona, ma al limite delle capacità. E per Pasqua è atteso l'afflusso maggiore della sua storia: 100 voli in partenza, quasi 40mila persone. Lo scalo principale, invece, rimarrà chiuso almeno fino a domenica compresa; le indagini sono ancora in corso e l'ente di gestione non ha accesso ai locali aeroportuali, al momento dichiarati ancora inagibili.