Roma, (askanews) - Una lite tra minorenni cominciata, forse per un amore conteso, in classe, e poi esplosa appena fuori dalla scuola, solo che uno dei due aveva con sé un coltello.

E' accaduto alla scuola media Teresa Confalonieri, in via San Biagio dei Librai, nel cuore del centro storico di Napoli, dove sono ancora visibili le tracce di sangue.

Ad avere la peggio un 15enne, ferito all'addome dal compagno di scuola, un 14enne definito "bullo" dai parenti della vittima.

La vittima, M. E., è stata operata d'urgenza all'ospedale Loreto Mare e dopo l'intervento il ragazzo è stato trasferito al Monaldi.

Fortunatamente si troverebbe fuori pericolo di vita. Nel pomeriggio la polizia ha inoltre fermato l'accoltellatore, G.A., un ragazzo proveniente dal quartiere Forcella.