Mosca, (TMNews) - Nuovo scivolone e questa volta davvero brusco per il rublo sia verso il dollaro sia verso l'euro. A Mosca per un euro sono stati pagati 49,03 rubli, in aumento di 23 copechi. Il dollaro è salito, invece di 21 copechi, fino a 35,62 rubli, record dal 2009. Il valore del paniere bivalutario (composto per il 55% dal dollaro, e per il 45% dall'euro euro) è di 41,65 rubli, minimo storico.Secondo gli analisti interpellati da Interfax, la moneta russa sconta in particolare l'annuncio del ministero delle Finanze di un prossimo acquisto di grandi volumi di valuta straniera da trasferire sul Fondo di riserva anticrisi.Il governatore della Banca centrale russa, Elvira Nabiullina, ha dichiarato di essere pronta a intervenire per stabilizzare il cambio, prospettando la possibilità di aumentare i tassi di interesse se i rischi inflazionistici si intensificheranno e il rublo dovesse continuare a scendere. I tassi di interesse a una settimana sono ora fermi al 5,5%.(immagini AFP)