Londra (askanews) - Harry Potter è tornato, è cresciuto e ora al cinema preferisce il teatro. C'è grande attesa a Londra per il debutto, il 30 luglio al Palace Theatre nel West end, dell'opera teatrale "Harry Potter e la maledizione dell'erede". La storia è ambientata 19 anni dopo "Harry Potter e i doni della morte", settimo e ultimo libro della saga scritta dall'autrice britannica J.K. Rowling, autrice anche di quest'ultimo capitolo. Dopo quasi 10 anni di attesa, i fan ritroveranno i loro personaggi più amati, a partire da Harry Potter, non più ragazzino, ma adulto e padre di famiglia, sposato con Ginny da cui ha avuto tre figli e impiegato al Ministero della Magia. Sulla trama sono stati diffusi pochi dettagli, la stessa J.K. Rowling ha chiesto di mantenere il segreto ai primi che assisteranno all'opera.

Il testo dello spettacolo è diventato anche un libro, in uscita in Italia a settembre. Ma per ora tocca al palcoscenico far rivivere la magia.