Nonostante le polemiche sulla sua propensione agli annunci, il premier Renzi continua a convincere gli italiani, e le sue incertezze sono dovute anche alla difficoltà di governare l'Italia di oggi per i limiti della nostra classe politica e per la rigidità del quadro europeo. Certo, la scelta di allargare l'orizzonte del suo programma al prossimo triennio è un segnale di serietà, così come quella di non parlare di elezioni anticipate per non essere distratti nello sforzo di uscire dalla stagnazione. L'autunno sarà difficile, e il governo procede a piccoli passi, in attesa di trovare la strada per uscire dalla crisi, magari grazie all'indebolimento dell'euro